Carte di Debito: Ecco Quali Sono le Migliori

0 325

Cosa Sono le Carte di Debito?

Le carte di debito sono mezzi di pagamento che ti permettono di spendere il denaro già in essere presso un conto corrente collegato senza dover fare prelievi.

A differenza delle carte di credito, per le quali l’addebito del totale delle spese avviene in un’unica soluzione, la carta di debito fa corrispondere ad ogni pagamento un addebito sul conto corrente di riferimento.

Fino a qualche anno fa, quando i tassi di interesse sui conti erano piuttosto alti, era conveniente preferire la carta di credito a quella di debito, per posticipare il pagamento degli acquisti e godere gli interessi nel frattempo.

Ora che la redditività dei conti è zero usare una carta o l’altra è solo questione di comodità.

Quale Carta Conviene Scegliere?

La scelta della migliore carta di debito è una operazione soggettiva, ma ci sono alcuni principi base da rispettare.

In primo luogo il circuito usato. Se la tua carta in giro per il mondo non è accettata ti serve a poco. In secondo luogo il costo annuo ed i servizi aggiuntivi che essa offre come, ad esempio, la possibilità di prelevare denaro contante presso i bancomat senza pagare commissioni.

Vediamo ora le carte più diffuse, emesse dalle due principali banche italiane.

Le Carte di Debito Unicredit

Carta My One

E’ una carta riservata ai correntisti aderente ai circuiti Visa o Mastercard. Ti permette di scegliere tu il PIN, il codice di utilizzo, che preferisci e di bloccarne l’uso in determinati Paesi.

Puoi anche modificare in modo autonomo i limiti di utilizzo, mentre gli acquisti sono sicuri grazie ad appositi SMS di controllo dopo ogni acquisto.

La carta costa 7 € di emissione e 20 € di quota annua. I prelievi di contante sono gratis all’estero ed in Italia presso gli sportelli Unicredit, mentre costano 2 € se effettuati presso banche diverse.

Carta V Pay

Simile alla precedente essa “gira” sul circuito V Pay. Ti permette di fare acquisti in Italia grazie ai circuiti V Pay e Bancomat e nel mondo sul V Pay.

Il costo della carta è di 18 € l’anno. I prelevamenti fatti in Italia o in Europa presso gli sportelli di banche del gruppo Unicredit sono gratuiti, negli altri casi il costo è di 2€ ad operazione.

Carta Maestro

E’ praticamente identica alla V Pay con l’unica differenza che utilizza il circuito Maestro. Il canone annuo e le condizioni di prelevamento restano le stesse.

Le Carte di Debito Intesa San Paolo

XME Card

E’ una carta aderente al circuito Mastercard che ti permette di fare acquisti nel mondo e prelevare contante all’occorrenza.

La carta ti permette di personalizzare il codice PIN, di prelevare gratuitamente contante presso gli sportelli Intesa San Paolo e versare denaro sul tuo conto corrente.

i prelievi presso istituti diversi costano 2€ ad operazione mentre il canone annuo della carta è di 18 €.

Banco Card Plus

E’ la carta pensata soprattutto per chi opera e vive in Italia, perché “gira” sul circuito Bancomat. All’estero si appoggia ai circuiti Cirrus Maestro. Grazie al circuito Fastpay è possibile usarla per il pagamento del pedaggio autostradale.

Il canone mensile è di 18€, i prelevamenti di contante presso sportelli Banca Intesa sono gratuiti, altrimenti il costo è di 2€ ad operazione.

Banco Card Classic

Aderisce al solo circuito Bancomat e quindi non è utilizzabile all’estero. I prelevamenti presso gli sportelli Intesa sono gratuiti, in caso contrario costano 2 € ad operazione.

La carta può essere usata per pagare i pedaggi autostradali. A fronte del limitato utilizzo il canone annuo è di soli 6 €.

Cose da Ricordare sulle Carte di Debito

La carta di debito può essere emessa solo dalla banca presso cui hai il conto corrente. Non è possibile avere una carta di un istituto e un conto presso un altro.

Se operi in Italia qualsiasi carta va bene, perché i circuiti cui aderiscono si sovrappongono. Se invece pensi di recarti spesso all’estero fai una ricerca per capire quale carta è maggiormente accettata presso il Paese in cui ti rechi.

Se hai domande o dubbi, scrivi il tuo commento e sarò lieta di risponderti.

Laura Desole

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.