Postepay evolution: hai i servizi di un conto corrente ma non paghi il bollo!

2 1.491

Postepay evolution: una carta che mette insieme carta prepagata e conto corrente

Tu che segui con costanza questo blog hai sicuramente notato che i miei giudizi sui prodotti postali non sempre sono “dolci”! Stavolta, però, devo spezzare una lancia a favore di Poste Italiane per aver lanciato la postepay evolution.

Un prodotto semplice ma interessante. Coniuga i vantaggi tipici di una carta prepagata (postepay tradizionale) con la comodità di avere un conto corrente!

Le principali novità della postapay evolution!

La portata innovativa di questa carta ricaricabile e di aver associato ad essa un codice IBAN!

Cosa significa tutto questo?!

Che potrai svolgere dal tuo pc tutte le principali operazioni che in passato potevi eseguire  solo se avevi un conto corrente!

Una delle principali novità è la possibilità di far accreditare sulla tua carta lo stipendio. Inoltre puoi effettuare online tante operazioni come bonifici SEPA, postagiro, fino alla domiciliazione delle bollette! Comodo, no?!

Certo non sarà la postepay evolution a risolvere i problemi del piante, ma in alcuni casi può risultare uno strumento che può rendere la vita più facile a te o a un tuo familiare.atmpostale

Ad esempio oltre ad averla sottoscritta personalmente, l’ho consigliata a mio nipote che è stato assunto come stagista e quindi a tempo determinato. Speriamo per lui si trasformi in un contratto a tempo indeterminato!

Mai come in questo caso la postepay evolution è stata la scelta vincente. In questo modo prenderà dimestichezza con le carte. Prima non ne possedeva nessuna. Ed allo stesso tempo potrà farsi versare dal suo datore di lavoro lo stipendio comunicando semplicemente il codice Iban!

Le principali condizioni economiche della postepay evolution

Tutto ha un prezzo! Per cui è fondamentale capire quanto costa questo nuovo “servizio” offerto da Poste Italiane!

In rassegna per te le principali voci di costo su base annua 

  • Il costo di rilascio della carta è di 5 euro, ma gratuito fino alla fine dell’anno.
  • Quota annua 10,00 euro. L’anno di riferimento è quello solare. Per cui esso viene conteggiato a partire dalla data di sottoscrizione della carta. Quindi se la sottoscrivi ad agosto, il canone lo pagherai alla fine del mese di agosto dell’anno prossimo.
  • Imposta di bollo: in verità una imposta di bollo si paga, ma è di soli 2,00 euro l’anno per cui del tutto trascurabili

Commissioni per caricamento:

  • Le modalità  di caricamento restano quelle tipiche previste per la postepay tradizionale. Anche i costi, restano in sostanza gli stessi. Ad esempio anche per la postepay evolution il costo di ricarica presso gli sportelli postali è 1,00 euro.

Commissioni per prelevamento:

E’ possibile prelevare presso qualsiasi sportello sia postale che bancario. Sia in Italia che all’estero. Chiaramente i costi dell’operazione sono diversi a seconda della modalità prescelta.

  • ad esempio il prelevamento è gratis presso tutti gli ATM degli uffici postali.
  • sono previste commissioni per prelievi presso ATM Bancari.

 

La postepay evolution a mio avviso rappresenta un’ottima soluzione per chi è alle prime armi con le carte e che allo stesso tempo percepisce uno stipendio o comunque un accredito periodico. Come nel caso di mio nipote. Potrebbe essere valida anche come seconda carta.

E con un pò di attenzione si riesce a minimizzare i costi annui.

Se prelievi solo presso gli ATM postali, quando non ti è possibile paghi con la carta, potresti avere una spesa annua di soli 12 euro. (10 euro cannone + 2 euro bollo).

E’ chiaro, a questi costi dovresti aggiungere quelli che sostieni di volta in volta per le operazioni online, come l’emissione di un bonifico. Ma tutto sommato mi sembrano importi accettabili. Leggi il foglio informativo.

Chiaro se fai tanti bonifici online non ti conviene più!
A quel punto meglio avere un conto tradizionale perchè l’intero costo del bollo lo ammortizzeresti con l’elevato numero delle operazioni online gratuite.

Potrebbe piacerti anche
2 Commenti
  1. Massimiliano dice

    Secondo me sul mercato c’è di meglio.. tipo la DB contocarta Easy che non ha canone di gestione e prelievi gratutiti in tutta l’area euro e bonifici gratuti.

    Se poi uno la ricarica da una banca On line con i bonifici gratuti.. non paga neanche nulla per le ricariche

    Da ex cliente di Finanza e Futuro mi ha sorpreso che DB che ti fa pagare cara (per la mia esperienza) anche l’aria che respiri avesse un prodotto così conveniente!!!!

    1. Vincenzo Migliaccio dice

      caro Massimiliano,
      grazie per la tua segnalazione. A dire il vero non conosco questo servizio di DB. A beneficio dei lettori spero di approfondire il discorso e scriverci un articolo.
      a presto
      Vincenzo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.